Un addio apocalittico

Potrebbero interessarti anche...

6 Risposte

  1. Anonymous ha detto:

    Molto interessante… meglio conoscere la carta d'identità e poi ascoltare cosa viene detto per evitare che il messaggio (e di conseguenza il mittente) s'impadronisca di noi, delle nostre idee e della nostra adesione

  2. Anonymous ha detto:

    commento sparito

  3. Anonymous ha detto:

    Ma per favore, qua si spalma l'Autan alle zanzare!
    La campagna scock/unconventional della Next Wind è solo l'ultima trovata populista di un'Azienda poco seria che chiude per motivi ben più gravi.
    20 giovani laureati licenziati, con tanto di rwm e lacrimuccia su facebook, ecco che anche la carta del pietismo è stata giocata.
    La mia impressione è che next wind chiuda per la pessima gestione che c'è stata in questi anni: sprechi, cattiva gestione delle risorse umane, superficialità e approssimazione nelle valutazioni d'impatto ambientale e nella scelta dei siti dove impiantare i Parchi Eolici (voluta) e direi anche per la scarsa preparazione (salvo la pace di qualcuno) dei tecnici scelti e assunti con una politica basata sul grado di sudditanza e manovrabilità mostrata.
    Resto comunque solidale con i giovani laureati che hanno perso il posto che hanno avuto l'unica colpa di assoggettarsi alle politiche scorrette dell'Azienda accecati dal bagliore del “posto fisso”.

  4. redazione ha detto:

    a quale commento sparito ti riferisci? di regola non applichiamo nessuna censura. anzi facciamo in modo che il dibattito sia il più partecipato possibile. ti preghiamo quindi di riprovare a postarlo e a contattarci per qualsiasi problema legato alla procedura di pubblicazione all'indirizzo segreteria@envi.info.
    buona lettura a tutti!

  5. Anonymous ha detto:

    Ma chi sei Bersani?! non siam mica qui a smacchiare i giaguari!

  6. Anonymous ha detto:

    ca redazione e cari tutti, il commento credo sia sparito per un errore “tecnico” infatti no avevo digitato le lettere di verifica parole!
    chiedo venia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.