Riscaldamento globale: perché è necessario chiamarlo per nome

Potrebbero interessarti anche...

4 Risposte

  1. Giovanni ha detto:

    “… se anche un domani si scoprisse che queste temperature così calde di dicembre non siano da attribuire al cambiamento climatico, dove sta il problema? Tanto meglio, avremmo fatto del bene all’ambiente comunque…”

    Il problema forse starebbe nel fatto che avremmo bruciato alcune migliaia di miliardi di euro in interventi inutili, distogliendo l’attenzione su altri problemi ben più urgenti e tangibili come la fame nel mondo e le malattie… roba da poco insomma…

  2. Giovanni ha detto:

    “… se anche un domani si scoprisse che queste temperature così calde di dicembre non siano da attribuire al cambiamento climatico, dove sta il problema? Tanto meglio, avremmo fatto del bene all’ambiente comunque…”

    Il problema forse starebbe nel fatto che avremmo bruciato alcune migliaia di miliardi di euro in interventi inutili, distogliendo l’attenzione da altri problemi ben più urgenti e tangibili come la fame nel mondo e le malattie… roba da poco insomma…

  3. Roberto ha detto:

    Io propongo di sostituire la dicitura “riscaldamento globale” con “disordine climatico globale” mettendo cosi l’accento sugli effetti, meglio comprensibili di una caus tutto sommato astratta e non collegata alle attività di tutti i giorni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.