Adotta un kilowatt: il sole è democratico

Potrebbero interessarti anche...

11 Risposte

  1. Anonymous ha detto:

    Una bella iniziativa,ma da cosa capisco ancora molto locale.Spero di sbagliarmi,ma nonostante la visibilità nazionale i progetti alla fine sono tutti nel sud Piemonte…..

  2. Anonymous ha detto:

    Mi sembra che abbiano iniziato con un progetto in Emilia Romagna

  3. Anonymous ha detto:

    Sapete dove posso trovare info?

  4. redazione ha detto:

    penso che i link contenuti nell’articolo possano aiutarti. troverai sicuramente info supplementari.

  5. Anonymous ha detto:

    Non trovo nulla sul progetto in Emilia Romagna…. aiutoooooo!!!!!!

  6. patty ha detto:

    Anch’io ho sentito parlare dell’Emilia Romagna. Dovrebbe essere un progetto per la realizzazione di un impianto eolico… Rete Energie non si occupa solo di solare ma, da quello che ho capito, più in generale di energie derivanti da fonti alternative sicuramente più eco-friendly.

  7. redazione ha detto:

    L’esperienza è sicuramente locale ma l’idea ci è piaciuta molto… e ci piacerebbe ricevere segnalazioni su altre iniziative simili in Italia o all’estero. Vi terremo aggiornati sull’argomento…
    Emanuela Rosio – Direttore

  8. Marco Mariano ha detto:

    ciao, sono marco di retenergie, l’impianto di cui parlate è idroelettrico, di circa 50 kw e potete vederelo cliccando si idroelettrico sulla sinistra della home page di retenergie.it
    La coop è nata in piemonte ma intende svilupparsi nel nord e centro italia, abbiamo già soci da diverse regioni.

  9. Aldo ha detto:

    Ciao, sono Aldo e scrivo dal mio profondo Sud. Trovo di estremo interesse la vostra iniziativa. Il mio augurio è che possa avere la diffusione su tutto il territorio nazionale. Si anche nel sud dove ancora oggi, purtroppo, è difficile convincersi che la democrazia, quella vera, nasce dalla volontà del popolo e che non può continuare, come è successo e succede ancora, ad essere imposta dai soliti monopoli o oligopoli. Abbiamo bisogno anche noi di associarci e portare i vostri progetti nel Sud. Grazie, Aldo

  10. Syram ha detto:

    finalmente anche il pubblico comincia ad investire in energia pulita!!
    Stamattina, notizia Ansa:
    NELL’ASCOLANO MEGA FOTOVOLTAICO 100% PUBBLICO
    Prenderanno il via la prossima settimana a Castel di Lama, cittadina ascolana di novemila abitanti, i lavori per il piu’ grande impianto fotovoltaico d’Italia a completa titolarita’ pubblica.
    http://www.ansa.it/ecoenergia/notizie/fdg/200904301142344991/200904301142344991.html

  11. Andrea Spurio ha detto:

    sono Andrea Spurio il promotore del progetto Biosolare, è da molto tempo che con degli amici stiamo cercando di mettere insieme i tasselli per la sua realizzazione,
    si tratta di un sistema di integrazione tra fotovoltaico e agricoltura tramite l'autofinanziamento degli stessi soci

    mi piacerebbe conoscere la Vostra opinione a riguardo
    trovate i dati su http://www.biosolare.it
    e su facebook http://www.facebook.com/group.php?gid=76179849170&ref=ts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.