Chi pagherà il conto del cambiamento climatico?

| scritto da |


di Alessio Sciurpa

Interessante, divertente e istruttivo “The Bill”, shortfilm diretto da Peter Wedel della Eco-film, rilegge in maniera ironica tematiche già da tempo in discussione. Cosa c’è dietro il modello di sviluppo dei paesi “sviluppati”, la leggerezza con la quale compiamo le nostre scelte di consumo e chi effettivamente ne paga le conseguenze. Anche se appare un po’ retorico nella parte finale, l’effetto è sicuramente buono.
Vincitore della scorsa edizione del Germanwatch Short Film Competition e finanziato con il contributo del Ministero Tedesco dell’Economia e dello Sviluppo, “The Bill” è stato presentato alla Development & Climate Day Conference and Film festival di Bonn lo scorso Giugno.

Sceneggiato con semplicità ed efficacia, i personaggi ben caratterizzati anche se caricaturali, risulta essere un buon prodotto di comunicazione ambientale.

Gioca sempre sull’ironia, ma sicuramente con obbiettivi più abbordabili anche il video “Ninjiin- The Way Of The Vegetable Assassin” degli inglesi di Do the Green Thing.

Un commento su “Chi pagherà il conto del cambiamento climatico?”

Lascia un commento